FAQ   Cerca   Lista degli utenti   Gruppi utenti   Registrati   Profilo   Messaggi Privati   Login 

Segreti sul PIL

 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Economia e sviluppo sostenibile
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
dreamaker
Site Admin


Registrato: 18/09/07 01:19
Messaggi: 509
Località: Ferrara

MessaggioInviato: Gio Giu 12, 2008 1:35 pm    Oggetto: Segreti sul PIL Rispondi citando

Comincio questo nuovo forum con queste dichiarazioni di Robert Kennedy. Pronunciò questo discorso il 18 marzo del '68, tre mesi prima di essere ucciso in un hotel di Los Angeles.


18/03/1968
DISCORSO ROBERT KENNEDY UNIVERSITA’ DEL KANSAS
“Non troveremo mai un fine per la nazione né una nostra personale soddisfazione nel mero perseguimento del benessere economico, nell'ammassare senza fine beni terreni.

Non possiamo misurare lo spirito nazionale sulla base dell'indice Dow-Jones, né i successi del paese sulla base del prodotto interno lordo (PIL).

Il PIL comprende anche l'inquinamento dell'aria e la pubblicità delle sigarette, e le ambulanze per sgombrare le nostre autostrade dalle carneficine dei fine-settimana.

Il PIL mette nel conto le serrature speciali per le nostre porte di casa, e le prigioni per coloro che cercano di forzarle. Comprende programmi televisivi che valorizzano la violenza per vendere prodotti violenti ai nostri bambini. Cresce con la produzione di napalm, missili e testate nucleari, si accresce con gli equipaggiamenti che la polizia usa per sedare le rivolte, e non fa che aumentare quando sulle loro ceneri si ricostruiscono i bassifondi popolari.

Il PIL non tiene conto della salute delle nostre famiglie, della qualità della loro educazione o della gioia dei loro momenti di svago. Non comprende la bellezza della nostra poesia, la solidità dei valori familiari, l'intelligenza del nostro dibattere. Il PIL non misura né la nostra arguzia né il nostro coraggio, né la nostra saggezza né la nostra conoscenza, né la nostra compassione né la devozione al nostro paese. Misura tutto, in breve, eccetto ciò che rende la vita veramente degna di essere vissuta.

Può dirci tutto sull'America, ma non se possiamo essere orgogliosi di essere americani”.

(Robert Kennedy, morto ammazzato 3 mesi dopo)
_________________
"Non sono i popoli a dover aver paura dei propri governi, ma i governi che devono aver paura dei propri popoli"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage MSN Messenger
angelostorari



Registrato: 18/09/07 17:41
Messaggi: 150

MessaggioInviato: Gio Giu 12, 2008 8:49 pm    Oggetto: emmmm Rispondi citando

scusate ragazzi, ma sviluppo sostenibile e agenda 21 sono paradigmatici.....
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email MSN Messenger
Esteve



Registrato: 12/12/07 15:49
Messaggi: 38

MessaggioInviato: Gio Giu 26, 2008 4:14 pm    Oggetto: Re: Segreti sul PIL Rispondi citando

dreamaker ha scritto:

Il PIL non tiene conto della salute delle nostre famiglie, della qualità della loro educazione o della gioia dei loro momenti di svago. Non comprende la bellezza della nostra poesia, la solidità dei valori familiari, l'intelligenza del nostro dibattere. Il PIL non misura né la nostra arguzia né il nostro coraggio, né la nostra saggezza né la nostra conoscenza, né la nostra compassione né la devozione al nostro paese. Misura tutto, in breve, eccetto ciò che rende la vita veramente degna di essere vissuta.



Completamente d'accordo! Del resto il perchè 'sto cazzo di PIL debba necessariamente crescere altrimenti sembra che scoppi il mondo è intimamente legato, per quel che mi è dato di capire, con il Signoraggio... ma di questo argomento, per chi è interessato, parliamone nell'apposita discussione!
_________________
Tutto ciò che non viene donato, va perduto.
(Sobborghi di Calcutta)

Non cambierai mai le cose combattendo la realtà esistente. Costruisci un modello nuovo che renda la realtà obsoleta" (Buckminster Fuller)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
dreamaker
Site Admin


Registrato: 18/09/07 01:19
Messaggi: 509
Località: Ferrara

MessaggioInviato: Mer Lug 02, 2008 3:55 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ma io sono anche d'accordo che il pil debba salire sempre ma deve salire con testa.
Preferisco che si creino posti di lavoro che servono a disincentivare gli incidenti stradali piuttosto che non far nulla affinche' aumentino.
Preferisco che il pil salga perche' si producono pannelli termini piuttosto che salga perche' aumenta il costo del petrolio.

Serve etica nell'uso del capitale, il capitale deve essere lo "strumento per" e non il "motivo per".

A tutela di cio' eccovi uno spunto, alla ricerca di altro:

Il FIL (Felicità Interna Lorda) è un indicatore di benessere alternativo al PIL (Prodotto Interno Lordo) basato su valori morali e non economici. Il concetto di base è che spendere soldi non significa automaticamente aumentare il benessere e che per determinare il benessere concorrono anche molti fattori fuori mercato come il volontariato, i beni comuni, la qualità del tempo libero.

In Cina stanno studiando alcune correzioni da apportare al PIL per tener conto anche del valore dell’ambiente. Gli studiosi hanno però incontrato dei problemi a monetizzare valori come la biodiversità.

Un altro indicatore spesso usato per valutare lo stato di benessere di una nazione è il GPI (Genuine Progress Indicator). Esso considera le spese di una nazione in base alle motivazioni che le hanno causate: esistono spese positive (che aumentano il benessere di tutti, non solo di chi vende, come ad esempio quelle per beni e servizi destinati al pubblico) e spese negative (come i costi sostenuti per rimediare all’inquinamento, ai disastri naturali, alle guerre).

Raffa!
_________________
"Non sono i popoli a dover aver paura dei propri governi, ma i governi che devono aver paura dei propri popoli"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage MSN Messenger
dreamaker
Site Admin


Registrato: 18/09/07 01:19
Messaggi: 509
Località: Ferrara

MessaggioInviato: Mer Lug 02, 2008 4:07 pm    Oggetto: Rispondi citando

Felicita' Interna Lorda: http://it.wikipedia.org/wiki/Felicit%C3%A0_Nazionale_Lorda

Prodotto Interno Lordo Verde: http://it.wikipedia.org/wiki/Prodotto_interno_lordo_verde

Indicatore di Progresso Genuino: http://it.wikipedia.org/wiki/Genuine_Progress_Indicator

Il Genuine Progress Indicator (GPI), cioè l'indicatore del progresso genuino (spesso tradotto anche come indice di progresso effettivo o indicatore del vero/reale progresso) è una metrica che ha l'obiettivo di misurare l'aumento della qualità della vita di una nazione.

Per questi motivi è calcolato distinguendo tra spese positive (che aumentano il benessere, come quelle per beni e servizi) e negative (come i costi di criminalità, inquinamento, incidenti stradali), diversamente dal PIL, al quale si propone come alternativa, che considera tutte le spese come positive e che non considera tutte quelle attività che, pur non registrando flussi monetari, contribuiscono ad accrescere il benessere di una società (casalinghe, volontariato)

L'indice, che deriva dall' ISEW, è stato proposto nel 1994 ed è frutto dello studio di un gruppo di ricercatori ed economisti, tra cui Herman Daly, John Cobb e Philip Lawn.

Alcuni studi sul GPI hanno mostrato che mentre il PIL è cresciuto negli ultimi decenni, il GPI è aumentato solo fino ai primi anni 1970, dopodiché ha iniziato a decrescere.


Ed un bel sito, in inglese, con grafici ed articoli sull'argomento.
http://www.rprogress.org/sustainability_indicators/genuine_progress_indicator.htm

Ecco un altro bell'argomento da conferenza!!! Smile
Raffa!
_________________
"Non sono i popoli a dover aver paura dei propri governi, ma i governi che devono aver paura dei propri popoli"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage MSN Messenger
vecchio_p



Registrato: 19/09/07 19:57
Messaggi: 140
Località: Ferrara

MessaggioInviato: Mer Lug 02, 2008 6:32 pm    Oggetto: Rispondi citando

Bravo Dreamaker!

Questi sono argomenti!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Economia e sviluppo sostenibile Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Forumer.it © 2015